La tecnica

Sichenia è un prodotto ceramico di altissima qualità, un grés porcellanato “colorato in massa” che beneficia di un processo produttivo all’avanguardia scrupolosamente verificato in tutte le sue fasi, a cominciare dalla macinazione a umido delle materie prime, opportunamente dosate, in grandi mulini dove la particolare finezza della “barbottina” ottenuta (sospensione acquosa perfettamente omogenea) è il frutto di una severa selezione delle materie prime e della lunghissima macinazione (11 ore). È in questa fase e nella ridotta dimensione delle particelle ottenute che si determinano le superiori caratteristiche chimico/fisiche che conferiscono al prodotto Sichenia eccezionali doti di robustezza e versatilità.

Le finissime polveri a umidità e forma controllate, ottenute attraverso il processo di “atomizzazione”, vengono trattate con iniezione di pigmenti ceramici colorati immediatamente prima di essere essiccate. Grandi presse idrauliche a controllo elettronico, capaci di enormi forze di pressatura (oltre 400 Kg/cm2), danno poi forma agli impasti colorati, miscelati in modo da riprodurre, sia nella superficie che in profondità, le variazioni cromatiche tipiche dei prodotti naturali. Le piastrelle crude vengono in seguito avviate alla cottura in forni “rapidi a rulli” alla temperatura di 1230 °C, dove si compie il processo di “greificazione” all’origine delle loro grandi doti di compattezza e resistenza.